I miei lavori sono il frutto dello studio svolto, in 4 anni di scuola, sul corpo della donna. Percorrendo un percorso ampio: dalle eleganti immagini sinuose dell’art nouveau, art deco, fino a scoprire i collage surrealisti, corpi antropomorfi, frastagliati, deformi. Le mie donne diventano un omaggio a tutte quelle immagini che i miei occhi hanno catturato, immagazzinato, fissando nella memoria le opere di tutti quei artisti uniti da un filone del macabro, della protesta, della denuncia, che intendono l’arte come mezzo d’opposizione. Sperimentare giocare distruggere cancellare le immagini che riempiono i cassetti del mio cervello.

Due Parole che mi rappresentano:
“Come la mosca, lo spirito si posa su tutto”, Paul Valéry.
Clicca sulle foto per ingrandirle.

Pamali Festival 2015 - Tamacka - 01 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 02 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 03 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 04 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 05 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 06 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 07 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 08 Pamali Festival 2015 - Tamacka - 09