Mahout

[Venerdì 9 Agosto]

I Mahout nascono nel 2013, a Pinerolo, piccola cittadina piemontese storicamente impregnata di sottocultura reggae e punk, avendo dato i natali alla più longeva band reggae in Italia, Africa Unite, e ad una delle esperienze più brevi e intense del punk nostrano anni 90, i Fichissimi.

“Mahout si formano con la precisa intenzione di fondere il reggae di stampo giamaicano con diverse altre influenze che spaziano dal funk, al soul, al garage rock, allo ska punk californiano.”

Il risultato è un sound fresco e personale, difficile da ricondurre ad un genere specifico, ondeggiando continuamente fra morbidezza black e asprezza bianca.

Dopo un’intensa attività live a livello locale, nel luglio 2015 la band pubblica l’Ep Streetwise Demo. Trainato dal singolo Mexican Border, il disco riscuote un inaspettato successo a livello locale, e porta la band a intraprendere il primo tour nell’estate del 2016, tour che vede i Mahout suonare su palchi importanti in tutto il nord Italia (Collisioni, Alta Felicità, Balla coi Cinghiali, Rugby Sound Festival, Positive River Festival) e condividere il palco con artisti del calibro di Lee Scratch Perry, Max Romeo, Alborosie, Luciano, Sud Sound System, The Skints, The Bluebeaters, The Uppertones e molti altri.

Attualmente i Mahout stanno ultimando la produzione del loro primo album full-length, che vedrà la luce nell’autunno 2018 e in cui si prospetta un cambio di stile all’insegna di un respiro più ampio. Abbandonate quasi del tutto le influenze alt-rock dell’Ep d’esordio, la band si sta assestando verso un personalissimo pop soul in levare dalle forti venature giamaicane.

Mahout Pagina Facebook

Mahout Pagina Instagram