Lucignolo e il Fuoco

[Spettacolo]

A 5 anni fa la sua prima apparizione su un palco vestito da Zorro in occasione del carnevale ma l’emozione è tanta e scoppia in lacrime davanti ad un pubblico in tripudio per il nuovo astro nascente! Il pubblico ormai in suo pugno si ritrova però abbandonato a se stesso e costretto a seguire le gesta di Raffaella Carrà e Julio Iglesias in base alla decisione dei genitori del nostro beniamino di mandarlo dai Salesiani e successivamente di iscriverlo ai Boy Scout dell’Agesci… in questi durissimi anni capisce che ai preti di Dio nun glie n’importa un fischio e che a far lo girovago per diletto è meglio che farlo per la missione del caporeparto che si crede Chuck Norris… tanto poi al colosseo vince Bruce Lee! Così come ha due spicci ma neanche per forza inizia a prender treni senza biglietto e ad approfittare di viaggi gratis per le manifestazioni nazionali e così inizia a vagare.

“Paolo Rosario Mele, in arte “lucignolo”, da bambino a 3 anni dopo aver visto il circo in tv salì in piedi sul suo cavallo a dondolo e cadde sbattendo la testa al suolo… così comincia la sua formazione verso la creazione di un circo immaginario in stile Pippi Calzelunghe e lontano dalle sofferenze del drammatico Dolce Remì.”

Clicca sulle foto per ingrandirle.

Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 01 Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 02 Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 03 Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 04 Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 05 Pamali Festival 2015 - Lucignolo e il Fuoco - 06

 

 

Nel 1999 come San Paolo venne folgorato sulla via di Damasco, il Nostro, all’uscita da un technival in Francia, ha la visione della fire dance Emoticon gasp da quel momento non ha più smesso ed ha trovato il modo di girare il mondo facendo quel che ama e di condividere belle cose con gli altri…parte della Fire-Family del pianeta Terra e primo italiano ospite di vari festival e meeting internazionali a base di fuoco come la “Festa del Fuoco di Stromboli”, il Kiev Fire Festival, il Fire-Gala della European Juggling Convention, oltre che del Envision Festival in Costarica, collaboratore di musici come Adriano Bono e Reggae Circus, Paolo Fresu, Vinicio Capossela e senti senti pure Biagio Antonacci, arriva al Pamali tutto felice e non vede l’ora di condividere il piacere dell’armonia che le flow-art portao a mente e corpo, oltre che all’eccezionale senso di presente che si ha quando si accende il fuoco.

 

FIRE SHOW:
Spettacolo basato sul Fuoco e sulle sue declinazioni quanto a strumenti e movimento, contatto e manipolazione. La musica crea l’unione di una sequenza ininterrotta di numeri che hanno come cooprotagonisti il performer e la fiamma in un unico movimento armonioso, lasciando ampio respiro alle sensazioni che il rischio e la morbidezza dei movimenti richiama. Spettacolo volutamente senza parole, per lasciare libertà di fluire alle sensazioni dello spettatore.